Il cammino di Sophia

Il cammino di  Sophia

Il cammino di Sophia è strada, passaggio, piani dell’esistenza.
A volte il cammino è negli occhi di qualcuno altre volte in un tramonto.
Ci sono giorni in cui il cammino riposa e giorni in cui scala una montagna, sicuramente il cammino è movimento, danza ed incontro. Sceglie il nomadismo, perché senza fissa dimora resta libero di svilupparsi orizzontalmente, mi piace pensare che abbia le radici aeree, come le orchidee: la capacità di sviluppare gli organi radicali al di fuori dal terreno crescendo in altezza e non in profondità. Queste radici “aeree” assorbono acqua ed ossigeno dall’ ambiente circostante senza la necessità di crescere in profondità per raggiungere fonti di acqua più abbondanti..
Non per questo il cammino non conosce le profondità oscure della terra e il suo centro magmatico affascinante, pur scegliendo una via differente.
La via del cammino orizzontale
Eh , ma che cacchio è?? !!!
Immaginate” che ci sia un universo senza spazio e tempo dove tutto, prorio tutto si svolga qui e ora e immaginate di poter generare e contemplare questo tutto a questo punto, il vostro canale personale di connessione dal cielo alla terra salterebbe, risulterebbe che più espandete il cuore abbracciando le immagini, più manifestate luce amore e com-prensione il Cammino di Sophia, è Sophia, conoscenza, è fluire nel movimento circolare ed espressione del sacro femminile, Sophia genera e rigenera se stessa nell’amore perché è Madre, ed ecco il suo nuovo Paradigma :

Una Eco leadership inclusiva, abbondante, democratica, un sistema diverso di generare energia in un vortice virtuoso che più dona più crea abbondanza, fatto di storie, di vere storie di donne e uomini in cammino che hanno sogni e desideri e che la vogliono fare, una storia fatta di sostengano, uno spazio energetico che si prenda cura, che non lascia indietro nessuno, che racconti storie, perché ogni storia è la storia di tutti, il cammino è libero e viaggia in mille direzioni, non ha paura di perdersi e nemmeno di darsi.
Il cammino di Sophia è l’arte del semplice, della bellezza come spazio d’amore, è la pacificazione nell’uno, la cessazione di ogni conflitto, è un tramando orale, una storia raccontata davanti al fuoco.
Il cammino di Sophia è contemplazione estatica del bello, senza bisogni di significato, è l’apertura totale del cuore, Sofhie è il nuovo mondo della pura bellezza.

Amanda Louise Michel

Buon ascolto

 

Lascia un commento

Chiudi il menu